Torino Crime
TORINO. PIANETA TERRA. INFOSFERA.

Il 18 e 19 aprile 2020 si svolgerà l’edizione
speciale del TORINO CRIME FESTIVAL, in chiave “Virtual”, realizzata sempre dal
vivo, ma in una veste completamente digitale e social.
In attesa e soprattutto nella speranza di spostare la quinta edizione ufficiale del
Festival nell’autunno di quest’anno, una serie di iniziative originariamente previste
al Circolo dei lettori per il mese di aprile, si trasferiranno in forma di anteprima
speciale sul web, sfruttando le piattaforme più utilizzate in questo momento dai
social network: il quartier generale del Torino Crime Festival sarà quindi in primo
luogo la sua pagina FB, rintracciabile al link facebook.com/TorinoCrimeFestival/ oltre
agli altri canali e pagine collegate.

Il Festival sarà tutto in streaming con due giorni di incontri, interviste e meeting
online, dedicati come sempre ai temi della criminologia, del racconto criminale,
della cronaca nera e della sicurezza – in cui per di più gli utenti potranno interagire
direttamente con i vari ospiti attraverso chat e gli altri strumenti messi a
disposizione dalle nuove tecnologie – rivisti però alla luce degli effetti che l’attuale
pandemia sta scatenando a livello globale.
La nuova formula cui approda il Torino Crime Festival non è l’unica novità, visto che
con piacere annunciamo da quest’anno l’ingresso ufficiale nell’organizzazione del
festival di due figure importanti del panorama culturale torinese come Maurizio
Pisani (Cultural Event Strategist) e Tatjana Giorcelli (Cultural Project Manager), che
affiancheranno nell’ideazione e direzione Fabrizio Vespa, Valentina Ciappina e
Andrea Liguori insieme al board scientifico composto da Fabrizio Russo, Viviana
Lamarra, Ranieri Razzante, Claudio Bertolotti, Alessandro Meluzzi e Enrico
Panattoni.

Il Torino Crime Festival vi dà appuntamento principalmente sulla Pagina ufficiale FB
e sul profilo Instagram @torinocrime

Ore 15.10
Mafie e Covid con Pino Maniaci e I.M.D.
Ore 16,30
Racconti dalla Quarantena con lo scrittore Luigi Romolo Carrino
Ore 17,30
Geopolitica Infetta con Alessandro Politi e Germano Dottori

Ore 18,30
A che punto è la notte con RadicalGing
Ore 21,00
Collegamento col board scientifico
Ore 21,30
Il crimine si chiude in casa con Fabrizio Russo e Viviana Lamarra
Ore 23.00
Il Club dei Suicidi sonorizzazione speciale di Riccardo Mazza (Project-TO) con
introduzione di Fabrizio Dividi

Ore 15
La musica come antidoto sociale con Marco Zuli Zuliani
Ore 16
Chi sono i mostri? Con Fabio Sanvitale e Armando Palmegiani
Ore 17
Non siamo più un porto sicuro con Filippo Miraglia, Responsabile immigrazione
dell’ARCI e Alessandra Sciurba, presidente Mediterranea.
Ore 18.30
Scrittura e Malavita con lo scrittore Piergiorgio Pulixi
Ore 19,30
Il tesoro digitale della criminalità organizzata con il prof Ranieri Razzante